bestsmile logo
Topics

CONFRONTO

Correzioni dentali e trattamenti dentali all’estero

Veneers (faccette) a Istanbul o impianti a Budapest: a prima vista, una correzione dentale all’estero può sembrare molto conveniente.

Correzioni dentali all’estero

Ormai ci sono sempre più offerte a buon mercato per trattamenti dentali in Paesi come l’Ungheria o la Turchia. Ma a quali rischi ci si espone quando si sceglie una simile alternativa o quando si cerca un ortodontista in Italia?

Un trattamento dentale all’estero può risultare molto più caro

È importante sapere che all’estero il preventivo spesso non corrisponde ai costi effettivi del trattamento. Sono sempre più frequenti i casi in cui i pazienti vengono sorpresi da considerevoli costi aggiuntivi, spesso anche a causa di complicazioni minori.

A queste si aggiungono di solito viaggi supplementari, pernottamenti, assenze dal lavoro ed eventuali ritocchi.

Anche se all’estero il trattamento è più economico che in Svizzera, i dentisti stranieri aumentano spesso i loro prezzi per i pazienti svizzeri. Inoltre, vi è il rischio di subire un intervento non necessario: chiedere un secondo parere è quindi essenziale.

La sicurezza legale è limitata all’estero

Se dopo un trattamento o presso un ortodontista in Italia si verificano effetti collaterali indesiderati o complicazioni, i pazienti difficilmente hanno la possibilità di far valere i loro diritti. Inoltre, in caso di un trattamento scorretto è più difficile usufruire della garanzia. Questo vale anche se la visita preliminare ha avuto luogo in Svizzera.

Infatti, qualsiasi dentista di un Paese dell’UE o dell’AELS può lavorare in Svizzera per 90 giorni senza un permesso. In questi casi può succedere che un determinato dentista non sia più reperibile in caso di complicazioni.

Un trattamento professionale richiede tempo

I trattamenti dentali completi si svolgono spesso in tempi molto brevi all’estero. Dopo tutto, si tratta di abbassare i prezzi, ma a determinati rischi: quando il trattamento si svolge in tempi così brevi, il processo di guarigione naturale non può essere garantito. Spesso vengono a mancare anche l’assistenza, i controlli o i trattamenti di follow-up.

Questioni da chiarire in caso di trattamento all’estero

Se nonostante i rischi decidi di effettuare un trattamento dentale all’estero, ti consigliamo di osservare quanto segue:

  • Confronta i preventivi dei dentisti svizzeri con quelli dei dentisti stranieri. Ricordati di considerare anche i costi di viaggio, alloggio e qualsiasi perdita di guadagno.
  • Confronta gli standard di qualità del materiale e dei prodotti degli studi dentistici svizzeri con quelli esteri.
  • Informati bene sulle offerte e sui fornitori di trattamenti all’estero. Chiedi una lista di referenze allo studio dentistico e parlane con altri pazienti.
  • Assicurati che il dentista straniero parli la tua lingua. In questo modo si evitano i malintesi, e quindi i costi aggiuntivi.
  • Controlla se lo studio odontoiatrico offre una garanzia sul trattamento. Spesso non è il caso.
  • Chiarisci in anticipo chi si assumerà la responsabilità. Spesso questo punto non è regolamentato a sufficienza.
  • Tieni presente che di norma le assicurazioni non coprono trattamenti dentali all’estero.

Tutto sotto controllo con bestsmile

Noi consigliamo di effettuare i trattamenti dentali in Svizzera. Due delle migliori università al mondo per l’odontoiatria si trovano a Zurigo e Berna. Quindi sei in buone mani e puoi aspettarti un risultato duraturo.

E se decidi di effettuare una correzione dentale con aligner o faccette (veneers), bestsmile è una scelta sicura. Da noi, tutto viene da un’unica fonte: dall’assistenza odontoiatrica nei nostri studi fino alla produzione realizzata direttamente da noi in Svizzera. Questo ci permette di lavorare con particolare cura ed efficienza e siamo quindi in grado di offrire correzioni dentali ad un prezzo accessibile.

Fonti::