Faccette dentali, prodotti e servizi

Ponte dentale: informazioni e alternative

Cosa sono i ponti dentali, quando vengono utilizzati e qual è la differenza rispetto alle faccette e alle corone dentali? Qui trovi tutte le informazioni sui ponti dentali.

Ponte dentale

Cosa sono i ponti dentali?

Un ponte dentale è un restauro fisso che serve a colmare spazi causati da denti mancanti o persi. Il vantaggio rispetto alle protesi dentali rimovibili è che i ponti sono saldamente ancorati alla dentatura.

I denti a sinistra e a destra degli elementi del ponte fungono da attacchi e sono chiamati denti pilastro. I denti adiacenti vengono ricoperti, di modo da poter sostenere gli elementi del ponte e di modo che il ponte possa essere posizionato nello spazio vuoto (gap). Il requisito per fissare un ponte dentale è che i denti adiacenti siano intatti con una radice solida.

Modello ponte dentale

Quando si usano i ponti dentali?

I ponti dentali si utilizzano principalmente per colmare spazi vuoti causati da denti mancanti. Gli spazi vuoti tra un dente e un altro possono causare difficoltà o limitazioni durante la masticazione, nel linguaggio e di tutto il parodonto. Inoltre, molti pazienti scelgono di farsi installare un ponte dentale anche per motivi estetici.

Gli spazi vuoti per via di denti mancanti possono avere molteplici cause, ad esempio:

Spazio tra i denti a causa di carie o infiammazioni

La carie o l'infiammazione del parodonto sono cause molto comuni di perdita dei denti. In caso di carie è colpito il dente stesso, che può diventare poroso e fragile. Se il parodonto si infiamma, una malattia che in odontoiatria viene chiamata parodontite, il dente può allentarsi fino a cadere.

Spazi tra i denti a causa di fattori esterni

Anche le forze meccaniche esterne possono portare alla perdita di un dente. I denti possono infatti danneggiarsi o rompersi per esempio a causa di incidenti, cadute oppure sport di contatto come la boxe.

Spazio tra i denti a causa di fattori congeniti

In alcune persone, uno o più denti non sono del tutto presenti nella mascella o nella mandibola. Questo fenomeno, chiamato ipodonzia, può verificarsi a causa di motivi congeniti, una predisposizione genetica oppure a causa di disturbi dello sviluppo o altre malattie.

Mi serve un ponte dentale oppure un impianto?

Per alcuni trattamenti dentali non è sempre facile capire quale è più indicato. Pertanto, è fondamentale farsi consigliare da un dentista esperto in materia e conoscere bene le differenze.

Prenota ora un appuntamento e fatti consigliare da un dentista bestsmile in una delle nostre sedi.

Prenota appuntamento

I ponti e gli impianti dentali sono entrambi restauri che richiedono condizioni differenti e offrono opzioni diverse. A differenza di un ponte dentale, in un impianto il restauro non viene fissato al dente adiacente. Nel caso di un impianto, l’impianto stesso viene inserito nella mascella per ancorarvi sopra il dente sostitutivo.

Di conseguenza, per un impianto è necessario un intervento chirurgico. Inoltre, per un impianto dentale è spesso necessaria una rigenerazione ossea. Questa procedura spesso si estende per un lungo periodo di tempo e di solito rende l’applicazione di impianti dentali molto più lunga e costosa rispetto ai ponti.

Impianto dentale

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei ponti dentali?

Vantaggi:

  • Lunga durata di vita
  • Saldamente ancorati alla dentatura
  • Non è necessario un intervento chirurgico per l'inserimento
  • Ripristinano l’estetica e la funzione del parodonto

Svantaggi

  • Limare i denti adiacenti per fissare il ponte
  • La rimozione dello smalto può rendere i denti più sensibili
  • Suscettibilità alla carie ai bordi della corona e del ponte
  • Può portare al sovraccarico dei denti adiacenti

Di che materiale sono fatti i ponti dentali?

I ponti dentali sono costituiti da più parti: i denti pilastro e gli elementi del ponte. Un ponte a 3 unità è quindi costituito da due denti pilastro e da una unità. Poiché i denti pilastro nella maggior parte dei casi sono delle corone, anche la parte restante del ponte viene realizzato dello stesso materiale.

Come le corone dentali, i ponti possono essere realizzati in ceramica integrale, metalli preziosi, plastica o materiali misti*. bestsmile utilizza esclusivamente ceramica di alta qualità per produrre faccette dentali, corone e ponti.

Maggiori info sulle faccette dentali

I ponti in ceramica integrale si distinguono soprattutto per la loro ottima estetica. Il colore si abbina in modo ideale all’armonia del sorriso creando così un risultato particolarmente naturale.

Ponte dentale: costi

  • I prezzi dei ponti dentali variano a seconda di:
  • Materiale
  • Situazione iniziale
  • Numero di elementi dentali
  • Numero di spazi
  • Dentista

Da bestsmile, un ponte a 3 unità è disponibile a partire da CHF 2000.–. Le corone e i ponti dentali sono disponibili solo in combinazione con un trattamento bestsmile e sono quindi pagabili in comode rate mensili.

In Svizzera, i costi dei ponti dentali sono in parte coperti dalla cassa malati. Ti consigliamo di rivolgerti direttamente alla tua cassa malati, che sarà in grado di fornirti informazioni riguardo ai trattamenti coperti.

Come si puliscono i ponti dentali?

La parte esterna di un dente di un ponte può essere trattata come un dente naturale. I requisiti sono lavarsi i denti regolarmente e mantenere una buona igiene orale. L'unica differenza è che da sopra non si può passare il filo interdentale poiché in un ponte non ci sono spazi interdentali.

Tuttavia, anche con un ponte occorre pulire lo spazio interdentale dalle gengive per evitare l’accumulo di batteri e infezioni. Uno speciale filo interdentale con un'estremità più solida è ideale per pulire il lato inferiore del ponte.

Se il ponte dentale viene curato in modo adeguato viene ridotto il rischio di malattie e infezioni e viene garantita la durabilità del ponte. Con una buona manutenzione, un ponte dentale dura in media 20 anni*.

Prenota ora un appuntamento e fatti consigliare per trasformare il tuo sorriso.

Prenota appuntamento